Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Censimento campi rom

ora data e luogo di inizio del lavoro segreti

E’ tutto pronto e secondo indiscrezioni partirà domani il censimento dei nomadi nei campi romani, un lavoro che durera’ per parecchi giorni e che dovra’ essere completato entro la fine di ottobre.

Nei giorni scorsi il sindaco alemanno ha chiesto al prefetto di accelerare l’avvio del censimento, accogliendo le pressioni che gli arrivano dalla commissione sicurezza.

L’intenzione di Opera nomadi, Croce Rossa, Campidoglio e soprattutto del prefetto Carlo Mosca è di far passare l’operazione in “gan silenzio” in modo da tutelare il piu’ possibile i nomadi di roma ed evitare proteste di gruppi estremisti. Anche per questo i rappresentanti dei rom e dei sinti romani incontreranno oggi il vice prefetto nella sede di opera nomadi e ribadiranno la loro volontà di non esser definiti tutti indistintamente come dei “criminali”.

Il censimento comincerà da uno dei cinquanta campi abusivi censiti, e i primi risultati del lavoro saranno presentati ufficialmente venerdì.

Accanto ai volontari della croce rossa, negli insediamenti dei nomadi, ci saranno i mediatori culturali e i carabinieri in borghese che si occuperanno di chi non vorrà fornire le generalità, o chi risulterà avere pesanti precedenti penali e per questo sarà giudicato pericoloso e allontanato dall´italia.

il "foglio notizie" realizzato per ciascun nomade sarà conservato negli archivi della croce rossa: conterrà dati anagrafici, dati sanitari approfonditi. A ciascun nomade, bimbi compresi, sarà invece consegnata una "tessera sanitaria" con il logo della croce rossa.

La tessera servirà ai nomadi per l´accesso ai diritti-doveri fondamentali, dalle vaccinazioni all´istruzione di base. Consentirà anche l´accesso agli ambulatori della croce rossa.

 
TAG: nomadi - rom
 

[14-07-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE