Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Dopo 14 anni risolto il caso Grimaldi

arrestato un nomade di 31 anni

Sono passati 14 anni, ed è stato risolto il giallo di un'anziana professoressa di pianoforte, strangolata a Roma durante una rapina in casa. E' un nomade di 31 anni l'assassino di Liliana Grimaldi, la pensionata di 74 anni, assassinata nel maggio del 1994 con una calza di nylon stretta attorno al collo perchè aveva reagito al suo aguzzino allora 17enne, sorpreso a rubarle in casa, in via Belloni, 500.000 lire e pochi oggetti d'oro.

L'uomo è stato rintracciato nel campo nomadi di via delle Sette Chiese, non distante dall'Eur. L'uomo appartiene ad una famiglia di giostrai; la madre risulta ricercata per rapine agli anziani.

Era stata la figlia Silvana a fare la macabra scoperta quel lunedì di 14 anni fa. Impensierita perchè la madre non rispondeva al telefono, era andata a controllare e sul pavimento del tinello trovò il cadavere. La pensionata indossava un vestito di cotone, le scarpe ai piedi come se si preparasse ad uscire o fosse appena tornata. Due stanze dell'appartamento erano state messe completamente a soqquadro: armadi aperti, cassetti gettati a terra. Sulla cucina la caffettiera che l'anziana stava preparando quando l'assassino la strangolò con un paio di collant.

[03-07-2008]

 
Lascia il tuo commento