Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Addio alle domeniche ecologiche

blocchi alla circolazioni eliminati da Alemanno

Addio alle domeniche senz'auto. La nuova giunta Alemanno le ha tolte dalle previsioni di spesa: ha deciso che i soldi impiegati per gli straordinari dei vigili saranno utilizzati in un altro modo.

Dunque l´era di pedoni, pattinatori e ciclisti che scorrazzano liberi per la città si è chiusa lo scorso 2 marzo, con l´ultima domenica di blocco. In compenso, il nuovo assessore all´Ambiente Fabio De Lillo ha pensato ad un´iniziativa sostitutiva alla quale ha già dato un titolo: le domeniche dei pic nic.

Spiega De Lillo: "Le domeniche ecologiche sono state tagliate per esigenze di bilancio. Ma al loro posto da settembre intendo promuovere le domeniche dei pic nic: trenta fra ville storiche e parchi di Roma ospiteranno gli stand dei prodotti tipici laziali. Sarà come una gita "fori porta", ma fatta dentro la città, per invogliare i romani a conoscere e ad apprezzare il loro patrimonio verde. Nello stesso tempo la rassegna valorizzerà anche le tenute agricole della campagna romana, dalle quali proverranno i prodotti esposti. Ai frequentatori dei parchi forniremo anche il sacchetto per raccogliere i rifiuti ed evitare che il parco si trasformi in un´enorme pattumiera". Gastronomia e ambiente, dunque. Verde, vino dei Castelli e ricotta locale.

La precedente amministrazione aveva scelto la formula dei tre blocchi programmati della domenica con il duplice obiettivo di abbassare il numero dei superamenti complessivi delle centraline antismog e di abituare i romani a comportamenti più virtuosi. In occasione delle tre domeniche invernali di blocco (nei mesi di gennaio, febbraio e marzo), scattava il divieto di circolazione nella fascia verde per tutti i mezzi a motore, ad esclusione degli euro 4, delle vetture a gpl, a metano ed elettriche. Lo stop al traffico era in vigore dalle 9 alle 17. Rimarrà, invece, il provvedimento delle targhe alterne, "a cui ci dobbiamo attenere per non farci indagare dalla Procura", specifica l´assessore De Lillo.
 
TAG: smog
 

[01-07-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE