Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Euro 2008
 
» Prima Pagina » Euro 2008
 
 

Le semifinali: Germania-Turchia e Spagna-Russia

Dopo l'eliminazione dell'Itlaia si passa al penultimo atto di questo torneo Europeo

Con l'eliminazione dell'Italia si chiudono, in maniera amara, i quarti di finale del Torneo Austro-Svizzero.

Partiamo dalla fine. L'Italia (come potete leggere nell'articolo di Simone Luciani ) esce dagli Europei dopo la lotteria dei rigori con la Spagna. Decisive le parate di Casillas sui penalty di De Rossi e Di Natale, dopo una gara che aveva visto ad onor del vero le furie rosse giocare meglio degli azzurri.

Nella prima sfida dei quarti, il 19 giugno, si sono affrontate Portogallo e Germania. I lusitani si presentavano alla sfida con il favore dei pronostici dopo il bel girone disputato e con l'arma Cristiano Ronaldo pronta a colpire in qualsiasi momento. Dal canto loro i tedeschi non avevano brillato fin qui, finendo addirittura secondi nel loro raggruppamento. Ed invece ecco prontamente invertito il pronostico iniziale con la formazione del CT Low che già nei primi 45' minuti ipoteca il passaggio del turno grazie alle reti di Schweinstaiger (al 22') e di Klose (al 26'). In chiusura di tempo provava a riaprire le sorti dell'incontro Nuno Gomes, ma era un fuoco di paglia, presto spento dal 3 a 1 firmato dal trequartista del Chelsea, Michael Ballack. Inutile la marcatura a 3' dal termine di Hélder Postiga.

Nella giornata successiva di fronte Croazia e Turchia. Dopo i tempi regolamentari è 0 a 0 con le due formazioni che si annullano a vicenda. Nei supplementari, quando ormai i calci di rigore aleggiano nell'aria, arriva la rete croata di Ivan Klasnic. Sembra tutto finito ed invece nell'ultima azione del match ecco l'incredibile pareggio turco messo a segno da Senturk. Gioia incontenibile dei ragazzi del CT Terim e sulle ali dell'entusiasmo ecco che l'undici biancorosso riesce ad imporsi anche ai calci di rigore.

Nell'ultima sfida l'Olanda, fin qui una delle più belle realtà del torneo, grazie ai netti successi su Italia, Francia e Romania, si fa sorprendere dai giovani sconosciuti dell'olandese Hiddink, selezionatore russo. Al St.Jakob Park, dopo un primo tempo a reti inviolate, al 56' arriva il vantaggio russo con Pavlyuchenko. L'Olanda non si arrende e a 4' dal termine pareggia i conti con il solito Van Nistelrooy. Nei supplementari, però, la corazzata oranje si deve arrendere alla freschezza dei giovani russi che passano altre due volte con Torbinskiy al 115' e con Arshavin al 119'.

 

PROGRAMMA SEMIFINALI

25/06 Germania - Turchia

26/06 Spagna - Russia

 
 

[23-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE