Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Doppio suicidio al Trionfale

''perdonateci, siamo stanchi'', lui grave, lei č morta

Due ragazzi poco più che ventenni sono stati trovati morti nella loro camera da letto di una abitazione di vicolo dell'Acqua Paola al Trionfale.

I due sono stati ritrovati sdraiati l'uno affianco all'altra, sul letto matrimoniale in una villetta bifamiliare con ferite d'arma da taglio alla gola e ai polsi. A terra vicino al letto, sporchi di sangue, 2 taglierini ed un coltello a serra manico. Poco più in la', su un comodino una lettera, solo 3 righe "Speriamo di non avervi deluso, siamo stanchi, perdonateci. Addio, lasciateci insieme" firmato Nicolo' e Loredana, una coppia di giovani fidanzati.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato della squadra mobile della questura di Roma diretta da Vittorio Rizzi.  A chiamare i soccorsi sarebbe stato il padre del ragazzo. Ancora da chiarire la dinamica. Secondo quanto riferito, all'arrivo della polizia entrambi i ragazzi sembravano morti, poi il ragazzo avrebbe mosso il pollice sinistro. Un gesto che ha immediatamente destato l'attenzione dei presenti che hanno chiamato l'autoambulanza che ha trasportato il ragazzo al vicino ospedale Gemelli. Le sue condizioni, a quanto si apprende da fonti ospedaliere, sarebbero molto gravi.

Il ragazzo dopo aver ricevuto le prime cure in sala emergenza, è stato portato in sala operatoria. La ragazza invece era già morta all'arrivo dei soccorritori.

L'appartamento dove si è consumata la tragedia si trova in una zona residenziale, in una strada privata: l'edificio è a due piani, color rosa, ed è tutto di proprietà della famiglia del ragazzo. Gli investigatori non escludono alcuna ipotesi, è probabile si sia trattato di omicidio-suicidio. Il ragazzo, ora in gravi condizioni, sarebbe indagato per omicidio.

[22-06-2008]

 
Lascia il tuo commento