Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Aggressione a Barillari

la replica di Roberto Capitani ''ecco come sono andate le cose''

Rino Barillari, dopo il ricovero in ospedale

Il presunto complice dell'autore dell'aggressione al celebre fotografo Barillari si difende e spiega la sua versione dei fatti, l'aggressione a Barillari -racconta Roberto Capitani- sarebbe stata strumentalizzata da alcuni organi di informazione, ecco invece come sarebbero andate le cose.

"Non ho picchiato io Barillari. spiega Roberto Capitani, noi siamo brava gente! -ci tiene a precisare- è vero che stavo litigando con la mia ragazza -riferendosi a Samira Boujnah- è vero che dopo aver discusso ad alta voce le ho mollato una sberla ma questo è successo dopo. Quello che è stato descritto dai media non è aderente alla realtà". Conferma tutto anche Samira Boujnah, che aggiunge alle parole di Roberto Capitani: "Barillari da un bar di piazza Navona ha cominciato ad insultarci e si è poi avvicinatoi, Roberto lo ha solo allontanato".

"Questa è la cronaca dei fatti, ed è completamente diversa da quanto raccontato da alcuni quotidiani d'informazione e telegiornali, spiega l'avvocato Alessandro Ghiani, legale di Capitani e Boujnah, insulti come "prostituta" rivolti a Samira e 'bullo di periferia' e 'protettore' a Capitani, qualche media poteva risparmiarselo nel colorare la descrizione dei fatti. Anche perchè finora l'unico presunto autore dell'aggressione è Valentino Zucca. Spero si faccia chiarezza su quanto accaduto, non è giusto che sia stata ascoltata solo la versione del fotografo".

"Noi siamo brava gente -conclude il racconto di Capitani- non siamo mica scappati, siamo andati spontaneamente a raccontare tutto alle forze dell'ordine".

[18-06-2008]

 
Lascia il tuo commento