Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ciclista travolto a Torre Spaccata

arrestato il pirata, č una donna

Ancora una morte sulla strada, un ciclista è stato travolto da un'auto, guidata da una donna che è fuggita dopo l'incidente. E' successo alla periferia est di Roma, in viale dei Romanisti a Torre Spaccata. La vittima si chiamava Cesare Mastei, aveva circa 60 anni ed era originario della provincia di Frosinone. L'investitrice, a bordo di una Fiat Panda con il logo dell'Acea lo ha centrato facendogli fare un balzo di 40 metri.

La donna, dopo aver tentato una fuga, è stata rintracciata e arrestata con l'accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso. Il suo compagno, un autista dell'Acea di Roma da cui aveva preso in prestito l'auto, è stato denunciato per favoreggiamento e simulazione di reato: stamattina aveva detto che gli avevano rubato la macchina.

Questa la dinamica dell'incidente: Mastei, in sella alla sua bicicletta, si è fermato a un semaforo; quando è ripartito, mentre si spostava al centro della carreggiata, è stato travolto dalla Fiat Panda bianca. E' stato soccorso dai medici del 118, ma le sue condizioni sono apparse subito gravissime: l'uomo è morto durante il trasporto al Policlinico Casilino. L'incidente mortale è avvenuto verso le 9.30 all'incrocio tra viale dei Romanisti e via Luigi Ferretti, a Torre Spaccata.

La Fiat Panda Van è di proprietà dell'Acea di Roma, la società che si occupa della fornitura di acqua e elettricità. In un primo momento l'autista che aveva in dotazione il mezzo e l'aveva prestato alla sua compagna aveva denunciato il furto al commissariato Tuscolano. Con l'interrogatorio è saltata fuori la verità: "Non c'è stato nessun furto d'auto - avrebbe confessato l'uomo - la Panda la guidava la mia compagna".

La ragazza alla guida della Panda sarebbe una tossicodipendente, era già nota alle forze dell’ordine per rapina, ricettazione e favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

TROPPI INCIDENTI SULLE STRADE, CHE FARE? VOTA

 
 

[17-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE