Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Prestito Alitalia

arriva il sì della camera, ma indaga la Ue

Il futuro di Alitalia passa da Bruxelles. Nel giorno in cui la Camera ha dato il via libera al prestito ponte, lo stesso provvedimento entra ufficialmente nel mirino della Commissione europea. Bruxelles ha deciso di avviare un'inchiesta approfondita per verificare che i 300 milioni concessi alla compagnia di bandiera siano compatibili con le regole in materia di aiuti di stato.

L'indagine è destinata ad accertare se l'intervento pubblico in favore di Alitalia è un aiuto di Stato compatibile con le norme Ue sul Mercato Unico Europeo. La compagnia potrà comunque usare i fondi nel corso dell'inchiesta.

All'Italia Bruxelles rimprovera inoltre di non aver notificato in via preventiva il decreto legge di concessione del prestito, che stamane è stato approvato dalla Camera dei deputati. Al momento della conversione il provvedimento ha però subito alcune modifiche, per cui dovrà tornare al Senato per l'approvazione, che dovrà avvenire entro il 23 giugno. Il decreto, approvato dalla Camera con 278 voti favorevoli e 255 contrari, era stato varato a fine aprile dal governo Prodi in accordo con l'attuale maggioranza di centrodestra.

 

 
 

[11-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE