Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Bettini lascia e salva la Festa del Cinema

Alemanno ''la Festa va avanti''

Alla fine c'è stato il colpo di scena: la terza edizione della Festa del Cinema si farà. Ancora con la partecipazione del Comune ma senza il suo presidente, ex deus ex machina, Goffredo Bettini "La fumata bianca" è stata annunciata dallo stesso sindaco: "Dopo l'incontro con Bettini, grazie anche alla sua disponibilità, alla volontà di sacrificarsi per fare in modo che la festa possa andare avanti, posso affermare che la Festa del Cinema continuerà -ha detto Alemanno- entro due tre giorni presenteremo il nuovo assetto della Fondazione, se Provincia e Regione saranno d'accordo.

Insomma, una prova di coerenza da parte di Bettini che con le sue dimissioni "salva" la Festa del Cinema anche se è stato proprio lui a volerla, organizzarla e "portarla per mano" per tre anni.

"Abbiamo delle perplessità sulla Festa del Cinema di Roma. Non escludo che il Comune - ha spiegato il neo assessore alla Cultura Umberto Croppi, a partire da questa edizione venga meno alla sua partecipazione a questa manifestazione. E' una decisione estrema che non voglio escludere".

Sarà invece ufficializzata lunedì la nomina di Gian Luigi Rondi alla presidenza della Fondazione Cinema per Roma, che sovrintende alla Festa del Cinema della capitale. Prima, però, ci sarà un passaggio obbligato, e cioè il parere sulla proposta degli altri soci fondatori della Festa del Cinema, cioè la Regione, la Provincia, Musica per Roma e la Camera di commerci.

 
 

[04-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE