Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Parcheggi a pagamento

sospesi fino al 31 luglio, si paga solo in centro

Da domani si pagherà solo in centro storico, Trastevere e Testaccio. Nel primo Municipio dunque dopo qualche giorno di stop torna la disciplina “delle strisce blu” mentre per il resto della citta’ i parcheggi a pagamento sono sospesi fino al 31 luglio.

La giunta Alemanno si è riunita oggi, approvando una delibera per far chiarezza sul susseguirsi di annunci e smentite che nei giorni scorsi avevano creato confusione negli automobilisti, lasciandoli nell’incertezza se pagare o no il pedaggio del parcheggio a pagamento. La giunta oggi ha nominato una speciale commissione tecnica che entro il 31 luglio dovra’ approvare una nuova mappa dei parcheggi in citta’ e stabilire anche nuove tariffe. Poi nel mese di agosto si provvederà alla sua definizione e da settembre si partirà col nuovo regime.

La delibera, ha spiegato l'assessore alla Mobilità Sergio Marchi, "istituisce una commissione formata da tecnici del dipartimento VII ed esperti esterni indicati dall'ordine degli architetti e degli ingegneri" che avrà 45 giorni per redigere il nuovo piano di sosta tariffata per tutto il territorio cittadino seguendo le linee di indirizzo contenute nella delibera. A partire, come ha spiegato l'assessore, dalla "reintroduzione del criterio dell'equilibrio nel rapporto tra strisce blu e strisce bianche", ovvero il parcheggio libero. Altro criterio di indirizzo è la differenziazione delle tariffe nei vari territori della città, in modo tale da modularlo in base alle peculiarità dei territori di riferimento. Poi si dovrà prevedere la creazione di più aree di sosta per i motocicli ed infine tutelare, con parcheggi libere, zone come quelle nelle vicinanze di ospedali.

Dopo che il Tar del lazio aveva annullato la delibera con la quale nel 2004 l'amministrazione della capitale aveva istituito nuove zone di parcheggi a pagamento nel quartiere ostiense, il sindaco gianni alemanno aveva chiesto di bloccare tutte le macchinette per la riscossione della sosta. Poi aveva precisato: “di non aver mai parlato di cancellazione per sempre delle strisce blu”. Oggi la delibera conferma questa intenzione, anche se ci vorra’ un po’ di tempo prima di definire zone e tariffe. Insomma fino al 31 luglio e’ tregua, poi si tornera’ a pagare.

SONDAGGIO, vota 

 
 

[04-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE