Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Elicottero cade nel lago di Bracciano

muore capitano istruttore Filippo Fornassi

E' finita in tragedia la manifestazione aerea sul lago di Bracciano, alle porte di Roma: dopo lo schianto in acqua è morto uno dei tre componenti dell'equipaggio dell'elicottero West land-Agusta NH 90 caduto nel lago. Il decesso del pilota istruttore capitano Filippo Fornassi, 44 anni sposato e con due figli, l'uomo è rimasto incastrato sott'acqua nell'abitacolo per 12 minuti, è stato constatato dai medici del pronto soccorso di Bracciano. Il maresciallo capo Cosimo Palladino è uscito dall'incidente solo con lievi ferite e ha chiesto di non salire in ambulanza per rimanere sul posto. Il capitano pilota Fabio Manzella, capo squadra, è stato invece portato in elicottero al Policlinico Gemelli per alcune fratture.

La manifestazione prevedeva una serie di esibizioni aeree ed era promossa dall'Aeroclub d'Italia. Durante uno dei passaggi, l'NH90 dell'aviazione leggera dell'Esercito ha toccato la superficie del lago e si è inabissato. Secondo alcuni testimoni l'elicottero durante una delle sue manovre a volo radente si sarebbe abbassato eccessivamente fino a impattare con la superficie del lago. Per prima si è inabissata la cabina di pilotaggio con i tre membri dell'equipaggio a bordo, poi la coda.

L'elicottero precipitato è di stanza presso il comando dell'Aviazione Leggera dell'Esercito (Aves) di Viterbo. Il velivolo, un NH90 di ultima generazione, partecipava alla manifestazione "Ali sul lago" organizzata dall'Aeroclub d'Italia: vi partecipavano soprattutto velivoli civili, oltre ad alcuni militari.

Alcuni testimoni oculari hanno raccontato di aver assistito prima ad una spettacolare esibizione delle Frecce Tricolori, e poi di aver visto un elicottero dell'Esercito cimentarsi in bellissime evoluzioni, fatte di forti cabrate (quando il velivolo prende quota rapidamente) seguite da una virata molto accentuata. In una fase di quest'ultima manovra, riscendendo bruscamente, l'elicottero ha toccato l'acqua con la parte posteriore e e s'è spaccato in due. Sono intervenuti subito diversi gommoni dei carabinieri, con i sommozzatori, che hanno portato a riva prima due dei tre componenti dell'equipaggio e poi l'ultimo, che purtroppo era rimasto incastrato nella cabina.

FOTO: AdnKronos

VIDEO: TvReporter.it

 
 

[01-06-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Elicottero precipita a Bracciano"
 
 
  CORRELATE