Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Traffico Internazionale Opere d'Arte: 35 Denunce, Recuperati Centinaia di Pezzi

Roma crocevia del mercato illegale di opere d'arte. In un negozio d'antiquariato di via del Babuino i Carabinieri hanno scoperto una lastra marmorea del 700', rubata nel 2003 a Napoli nella chiesa del Gesù e ora pronta ad essere venduta a collezionisti senza scrupoli. Da questo primo ritrovamento i carabinieri hanno scoperto un traffico internazionale di reperti d'arte. Nei giorni scorsi sono partite le perquisizioni nella zona di Prati a via Gregorio vii e Piazza Pio IX, i carabinieri hanno scoperto statue marmoree, dipinti, bronzi del 600' e reperti archeologici; il risultato dei furti tra il 1980 e il 2006.

L'opera più importante recuperata è "un paliotto" in marmo di proprietà del priorato di Napoli con mosaici policromi e motivi geometrici del xii secolo d.c., poi "la natura morta"; un dipinto del 600', un opera di Bonzi Pietro Paolo" rubato a genova 17 anni fa. inestimabile il valore delle opere d'arte recuperate.

I carabinieri dopo un anno di indagini sono riusciti a ricostruire le direttrici del traffico internazionale di opere d'arte rubate, passavano per tutta italia ma roma era una tappa fondamentale per il riciclaggio e la vendita, 35 persone sono state denunciate a piede libero, a capo dell'organizzazione un napoletano, Ciro Caiazza di 40 anni. L'accusa è di ricettazione, detenzione illecita di reperti archeologici e danneggiamento di opere d'arte.

[14-12-2006]

 
Lascia il tuo commento