Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tassisti verso l'incontro con Alemanno

''combattere la concorrenza sleale''

Fino ad ora lo hanno lasciano lavorare, nessun sciopero annunciato o battaglia contro il nuovo sindaco Alemanno.
Ma la tregua sembra che stia per finire: per la prossima settimana è previsto un incontro, sindacati dei tassisti e autonolleggiatori presenteranno ad Alemanno e all’assessore alla mobilità Marchi le loro richieste, al primo punto si valutarà il modo migliore per intervenire contro l’abusiviso dei noleggi da fuori Roma.

"Speriamo venga incontro alle nostra richieste -spiega un tassista- il problema principale rimane quello degli autonolleggiatori che lavorano a Roma pur avendo una licenza presa fuori città. Bisogna combattere questo tipo di concorrenza sleale".

I tassisti chiedono anche maggior sicurezza e rispetto per le corsie preferenziali. "E' impensabile viaggiare a 5 chilometri l'ora, servono misure che ci facciano andare più veloce e tutelino i tempi di percorrenza".

A Termini i turisti continuano a fare lunghe file per un auto bianca, anche se la situazione è parecchio migliorata rispetto a qualche anno fa, anche grazie ai provvedimenti dell’amministrazione Veltroni. Gli orari critici restano quelli serali, intorno alle 19:00. Mentre la mattina il servizio sembra funzionare bene.

Ma a detta dei tassisti il problema principale resta la concorrenza “sleale” degli Ncc (Nolleggiatori con conducente) che vengono da fuori Roma, per non parlare poi dei tassisti abusivi che a Termini e Fiumicino, sottovoce, cercano di “abbordare” i turisti senza avere nessuna licenza.

 
TAG: taxi
 

[30-05-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE