Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Chiesto il giudizio immediato per Vernarelli

investì e uccise due giovani turiste

Frederich Vernarelli, durante l'arresto

La procura della Repubblica di Roma ha chiesto il giudizio immediato per Friedrich Vernarelli che, nel marzo scorso, investì e uccise due giovani turiste irlandesi, Marie Claire Collins e Elizabeth Ann Gubbins, sul lungotevere all’altezza di Castel Sant’Angelo.

Il fatto avvenne due mesi e mezzo fa circa, nella notte tra il 17 e il 18 marzo: le due giovani colpite erano state sbalzate a decine di metri di distanza. L’investitore, in stato di ebbrezza alcoolica, non si era fermato, e una volta giunti sul posto ai medici era apparso subito evidente che non si poteva fare nulla per salvare le due ragazze, le ferite erano troppo gravi.
Nel capo di imputazione si legge che Vernarelli è accusato di omicidio colposo per “colpa insistita in imprudenza, negligenza, imperizia e violazione del codice della strada”, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Si attende la decisione del giudice in relazione alla richiesta di giudizio immediato: nel frattempo Vernarelli resta nel carcere di Regina Coeli.

[28-05-2008]

 
Lascia il tuo commento