Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Slam dunk
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Slam dunk
 
 

Basket: Roma in finale, battuta Avellino

dopo 25 anni la Virtus torna a giocarsi lo scudetto

giocatori della Virtus mentre festeggiano

di Simone Chiaramonte 

La Virtus Roma è in finale. Non succedeva dal 1982/83, stagione in cui la squadra capitolina vinse lo scudetto e coronò il trionfo con la Coppa dei Campioni nell'anno successivo.

La Lottomatica ha infatti liquidato con un netto 3-0 l'Air Avellino nella semifinale play off e va a giocarsi lo scudetto contro la Montepaschi Siena.

In un Palalottomatica che registra il tutto esaurito l'incontro si conclude con un 77-70, risultato piuttosto stretto se si considera che nel primo e nel secondo quarto Avellino va sotto di ben 26 punti. Nella ripresa il vantaggio della squadra di casa arriva fino a più 28, poi comincia un'incredibile rimonta degli ospiti, grazie ad una strepitosa prova di Pete Lisicky: lo statunitense ha realizzato 24 punti con un 5/7 da tre.

A tenere a bada l'Air ci pensa la guardia giallorossa David Hawkins con una schiacciata e fallo subito per il 74-61 e altri due punti nel finale: per lo statunitense 10 punti al termine dell'incontro, uno in meno rispetto al connazionale Ibrahim Jaaber, miglior realizzatore della Lottomatica.

A supportare la squadra di Alessandro Tonolli, 500 presenze per lui, in parterre c'è anche un altro capitano giallorosso, Francesco Totti. E come per la sua Roma sarà un finale di stagione thrilling: al meglio delle 7 gare la Lottomatica affronterà la Montepaschi Siena, che in semifinale ha schiacciato Milano con un netto 3-0.
Si comincia il 3 giugno: dopo 25 anni Roma vuole tornare a trionfare.

[28-05-2008]

 
Lascia il tuo commento