Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Mamma mia che impressione!

al Tendastrisce ritorno al passato per Enzo Salvi e Mariano D’Angelo

di Nicola Navazio
 
Venerdi 23 maggio, sul palco del Tendastrisce di via Perlasca, nell’ambito della rassegna “Mostro Comico” Enzo Salvi insieme all’inseparabile Mariano D’Angelo proporranno una serata irresistibile all’insegna del divertimento e della risata preparata proprio per i fans di tutte le età che li seguono da sempre. Lo spettacolo è composto da una serie di quadri che rispecchiano la dinamica versatilità dei due artisti. La comicità di Salvi e D’Angelo con la collaborazione di Enzo Dettole che arricchisce gli sketch, ripercorre quelle che sono state le rappresentazioni migliori dei "Mammamia che impressione" il tutto condito da grande e frizzante tempo comico. Un ritorno al passato dopo il successo ottenuto con le divertenti commedie proposte negli ultimi anni. “Balle di Natale”, “Scampoli e Mazzancolle”, “Fiumi di Forfora”, “A qualcuno piace Carlo”, tanto per citarne qualcuna. Enzo Salvi è uno degli attori brillanti più completo dell’attuale panorama italiano. Riesce a spaziare con disinvoltura dai ruoli da caratterista comico che interpreta ogni anno nei blockbuster natalizi con Boldi o De Sica, a quelli da attore a 360° nelle commedie teatrali, fino ad arrivare alle recenti e fortunate apparizioni televisive. Come per i comici più popolari del passato, il suo successo nasce da una dura gavetta, iniziata nei piccoli locali della capitale. Mariano D’angelo con il suo fare da “bravo ragazzo”, in maniera sorniona,  riesce a completare al meglio i disegni esilaranti dell’inseparabile collega, dettando spesso i tempi e le battute in scena. Più di una collaborazione fra i due, con irresistibili improvvisazioni e scambi di battute in corsa, caratterizzata sempre da uno stile inconfondibile segnato da una comicità tipicamente romana, e comunque mai volgare. Tanto e vero che il pubblico più attento ed esigente resta quello dei bambini. Non mancheranno dunque i personaggi storici, da “Er Cipolla” al “Motociclista”, dalle terribili vecchiette, fino ai genitori di “Vito”…E così via per un paio d’ore di assoluto divertimento.

Teatro Tendastrisce di Via Giorgio Perlasca 69 (Via Collatina angolo Viale Palmiro Togliatti). Tel. 06 2520 9633

[23-05-2008]

 
Lascia il tuo commento