Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Inchiesta su appalti truccati

coinvolto il Presidente del Bambino Ges¨

Il terremoto politico che ha avuto come epicentro Genova è arrivato fino al Bambino Gesù. Nell’inchiesta su un presunto giro di tangenti per l’assegnazione dei servizi alle mense gestite dal comune di Genova è coinvolto anche Giuseppe Profiti, presidente del prestigioso ospedale pediatrico romano.

L’accusa di corruzione nasce da una presunta tangente da un milione di euro che avrebbe pagato un imprenditore del settore alimentare per vincere appalti della fornitura di carne del servizio mense in ospedali e scuole.

Nel mirino degli inquirenti sono finite almeno 5 persone, tra questi due assessori dell’attuale giunta comunale e alcuni manager. Profiti, che all’epoca dei fatti contestati era vicepresidente dell’Ospedale Galliera, è stato nominato da poco al vertice del Bambino Gesù: si professa innocente e si dice disposto alla piena collaborazione con gli inquirenti.

La Guardia di Finanza però non è riuscita ad entrare nell’ufficio di Profiti al Bambin gesù, il nosocomio è di proprietà del Vaticano e , quindi, gode dell’extraterritorialità che nega qualsiasi potere alla magistratura italiana.

[20-05-2008]

 
Lascia il tuo commento