Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza e campi rom

vertice in prefettura

Un comitato sulla sicurezza segnato dall’ottimismo. Il neo sindaco di Roma, si è dichiarato convinto che le richieste presentate alla prefettura capitolina vengano accolte positivamente dal nuovo governo e discusse al tavolo del primo consiglio dei ministri.

Le richieste vertono sulla risoluzione di temi quali commercio abusivo, accattonaggio minorile, nonché quello contro i disabili, caporalato, prostituzione e ci aspettiamo, ha dichiarato Alemanno, entro la prossima settimana il decreto legge, in modo tale da poter operare anche per la nomina del commissario straordinario, che fonti “ufficiose” sembrano convinte ricadere sulla figura dello stesso prefetto di Roma. La situazione nella capitale è troppo fluida, la delinquenza da qualunque parte provenga, deve essere controllata e per evitare a Roma quanto è avvenuto a Napoli contro un campo nomadi, bisogna che le istituzioni dimostrino di saper contenere l’emergenza, evitando in questo modo ai cittadini di sentirsi autorizzati a farsi giustizia da soli.

Prova di quanto le istituzioni stiano operando nel senso giusto, ha continuato Alemanno, il blitz delle forze dell’ordine, a cui hanno partecipato 70 operatori, la notte scorsa in via salone località sette camini, dove un controllo a tappeto in un campo nomade regolarmente stanziato, ha portato all’identificazione di 50 persone di cui 10 irregolari. il blitz, ha precisato il neo sindaco, ha dimostrato come anche all’interno di campi nomadi regolarmente riconosciuti sia presente un’elevata criminalità e che quindi controlli di tal genere sono necessari quanto fondamentali. E in vista dei prossimi incontri calcistici, la prefettura di Roma ha segnato il seguente scenario: per la finale di Coppa Italia, controllo intenso da parte delle forze dell’ordine, per evitare probabili, quanto possibili, disordini tra i tifosi della Roma e quelli dell’Inter.

 
 

[16-05-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE