Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Race for the Cure

il 18 maggio la maratona contro i tumori al seno

di Alessandro Tiberi

“E' un piacere che la 'Race for the Cure' abbia scelto il prestigioso Salone d'Onore del Coni come sede per la presentazione della nona edizione. Questa maratona, che ha il pregio di abbinare attività sportiva e solidarietà, ha saputo mantenere il suo carattere popolare visto che sarà una corsa che al via conterà numerosi partecipanti e il Coni non può che fare un grosso in bocca al lupo perché tutto si svolga nel migliore dei modi". Questo il messaggio d'auguri che il presidente del Coni, Giovanni Petrucci, ha inviato durante la presentazione della "Race for the Cure - Di corsa contro i tumori del seno", mini-maratona di solidarietà di 5km e passeggiata di 2km aperta a dilettanti e professionisti che il prossimo 18 maggio si svolgerà nel consueto scenario delle Terme di Caracalla. Alla presentazione erano presenti anche il professor Riccardo Masetti, Presidente della Komen Italia onlus (associazione organizzatrice della manifestazione), la madrina dell'evento Maria Grazia Cucinotta e il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo che ha voluto sottolineare come "la Regione è qui per stare accanto a tutte quelle donne che, in un momento della propria vita, potrebbero trovarsi davanti a un male devastante”. Per fortuna molto è cambiato, ma la cosa più importante resta sempre la prevenzione. Per questo un evento come la “Race for the Cure”, che è una gara per le donne, con le donne, delle donne, resta una manifestazione fondamentale che può aiutare sempre di più le donne a non avere paura.

Durante il suo intervento, il professor Masetti ha voluto rimarcare come il vero lavoro organizzativo inizi esattamente il giorno successivo alla corsa con la pianificazione dei programmi da finanziare con i fondi raccolti. “In questi otto anni – ha spiegato - abbiamo potuto realizzare oltre 80 programmi di prevenzione in tutta Italia, aiutando anche associazioni piccole e svantaggiate. Inoltre, sono state effettuate 200 sessioni di aggiornamento per medici e offerto più di 1300 esami gratuiti che hanno consentito di individuare 26 tumori del seno in fase precoce. Un piccolo risultato, ma di grande concretezza”. Da parte sua, Maria Grazia Cucinotta, ha voluto ringraziare la Komen Italia per averle “dato l’opportunità di fare qualcosa di cui essere fiera, sia come donna che come testimonial”.

Domenica prossima, quindi, la maratona arriverà alla sua nona edizione. Organizzata dalla Komen Italia onlus in collaborazione con il Comune di Roma e l'Università Cattolica del Sacro Cuore, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, del CONI e della FIDAL, la “Race for the Cure” si propone quindi di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione, raccogliere fondi ed esprimere solidarietà alle donne che si confrontano con il tumore del seno.

L’iscrizione alla manifestazione si può effettuare con un contributo minimo di 10 euro, che permette di ritirare la maglietta ufficiale della manifestazione e la borsa gara con gli omaggi degli sponsor, fino a esaurimento.

Al via domenica prossima alle Terme di Caracalla sono attesi in 40.000.

Per informazioni sui punti iscrizione si può visitare il sito www.raceforthecure.it oppure chiamare la Komen Italia allo 06.30.50.988.
 
 

[15-05-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE