Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alemanno e le aziende municipalizzate

in vista tagli della nuova giunta

Gianni Alemanno

Tremano i vertici delle cosiddette municipalizzate: in attesa di capire se lo Spoil System ci sarà oppure no e con quali tempi avverrà, c’è già chi si prepara a fare la cartella e chi, invece, spera di rimanere in sella ancora per un po’. Di sicuro, il numero di posto chiave e ruoli ambiti è così vasto che l’eventuale cambio della guardia richiederà parecchio tempo.

La Holding del Comune di Roma conta 27 aziende tra società per azioni, società a responsabilità limitata, aziende speciali, fondazioni e istituzioni di altri enti; comprese le controllate e collegate si raggiunge quota cento.

Con un patrimonio netto di 2 miliardi e 200milioni di euro, 31.800 dipendenti, la galassia romana attiva un giro d’affari di 4,3 miliardi di euro.

Società che operano in quattro grandi settori: trasporto pubblico con le principali aziende Atac, Trambus, Me.tro, Roma Metropolitane; infrastrutture e decoro urbano che comprende Ama, Roma multiservizi, Aeroporti di Roma, Centrale del Latte, Eur spa, Car e Cargest, Fiera di Roma che a sua colta, è proprietaria della Nuova Fiera di Roma, Agenzia Turismo Lazio; poi c’è il settore dei servizi con Zetema, Risorse per Roma, Farmacap, Palaexpo, Roma Entrate, Gemma, Assicurazioni di Roma, Sistema biblioteche, Agenzia per le tossicodipendenze, nonché le fondazioni Musica per Roma, Bioparco, Mondo Digitale.

GRAFICO AZIENDE

Il 64% del patrimonio delle aziende comunali è rappresentato dall’unica società quotata in borsa: il gruppo Acea e Acea Ato2, il 28% dal gruppo Atac e il 3% dal gruppo Ama: tutte le altre contribuiscono con percentuali inferiori all’1%.
Nel mirino del neosindaco, si sa, c’è innanzitutto il vertice di Ama, azienda che ha chiuso il bilancio 2006 con un passivo di quasi 7 milioni di euro, e che attende di essere ricapitalizzata. Ma, spoyl sistem a parte, è possibile che la nuova amministrazione ridisegni l’universo di pianeti e satelliti: a rischio ci sono anche l’esistenza di Zetema e Risorse per Roma.

 

GRAFICO AZIENDE

[12-05-2008]

 
Lascia il tuo commento