Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Memorie Ram: quale scegliere?

DDR-3 contro DDR-2

 Chi oggi è intenzionato ad acquistare un pc sa bene che fra circa due mesi la tecnologia installata sulla propria macchina sarà ormai obsoleta e “superata”. Spesso l’utente medio crede che ogni nuovo prodotto uscito sul mercato sia nettamente migliore di quello precedente. Ma non è sempre così. Un esempio può essere fornito dalle memorie RAM, indispensabili per il nostro computer e per la sua buona elasticità nei calcoli. Sul mercato sono da poco uscite le cosiddette DDR-3 che promettono velocità spaventose ed efficienza. E’ ovvio che questo tipo ti memorie siano destinate ad un mercato di fascia alta, a chi desidera acquistare una macchina potente, o magari a chi è intenzionato ad overclokkare il pc. Se un kit da 2 gb di memoria DDR-2 a 800 mhz, kit di fascia media che assicura ottime prestazioni, costa circa 50 euro, il kit di DDR-3 costa fino a 5 volte di più. Qualora vogliate acquistare 4 gb di RAM, il vostro sistema operativo, Vista o Xp dovrà necessariamente essere a 64 bit. Tutti gli attuali sistemi sono a 32 bit e riescono a supportare fino a 3gb di RAM.

Sul web sono numerosi i test fatti in tal senso. Ad esempio, sono stati messi sul banco di prova un pc con processore Core Duo E8500 a 3,15 Ghz e 6 mb di cache L2 e un vecchio, ma sempre affidabile, Pentium 4 Extreme con 3,73 Ghz e 2 mb di cache L2. Entrambi i sistemi sono stati provati con memorie DDR-2 e DDR-3 alle diverse frequenze disponibili. Il risultato? Nonostante la frequenza di clock superiore per il P4, il Core Duo si è dimostrato sempre il più veloce e in alcuni casi si sono visti risultati simili, con uno scompenso di solo 1-2 punti percentuali di differenza. 8-9 punti percentuali sono stati registrati durante l’uso di Divx e Winrar.

Considerando i costi e le prestazioni non entusiasmanti il consiglio che posso darvi è quello di acquistare ancora kit DDR-2 e attendere sviluppi positivi sia sul fronte del prezzo sia su quello delle prestazioni. Installare kit DDR-3 significa acquistare una scheda madre tale da supportarli, alimentatore da minimo 600Watt, ovvero un sistema molto potente ad un prezzo non certo ragionevole.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it

Stefano Soriano

[12-05-2008]

 
Lascia il tuo commento