Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gli studenti contro i test truccati

in centinaia in protesta a Montecitorio

Più di 2.000 studenti in tutta Italia aspettano l’esito del ricorso al Tar su presunte irregolarità nello svolgimento dei test d’ingresso nelle facoltà di Medicina e Chirurgia. In centinaia hanno protestato di fronte a Montecitorio per chiedere piu’ trasparenza nello svolgimento dei test, e perché sia rispettato il diritto allo studio e si seguano i principi della meritocrazia.

"Quest'anno 2.000 ragazzi con l'Unione degli Universitari hanno fatto un maxi ricorso al Tar -spiega una rappresentante dell'Udu, il test aveva infatti due domande formulate erronamente e soprattutto mai come quest'anno si sono registrate così tante irregolarità in tutta Italia", per questo abbiamo fatto un ricorso"

Emblematica la storia di gianluca, romano, che ha provato ad entrare nell’area sanitaria di fisioterapia, a tor vergata. Gianluca non è passato ma ha voluto controllare i compiti dei suoi colleghi ammessi, per farlo ha dovuto pagare. E' riuscito a dimostrare presunti dubbi sull’autenticità dei compiti, è ora in corso ora un’indagine.

"La cosa che è emersa è che il numero chiuso - spiega Gianluca - favorisce la casta di queste persone che giocano sul fatto delle conoscenze e con arroganza sovrastano le regole. Io ho vinto il primo ricorso al Tar, e sono entrato di diritto all'Università che però ha fatto di nuovo ricorso e l'11 maggio vedremo come andrà a finire"

Ma quella di Gianluca non è l’unica storia di presunte irregolarità "Io ho sentito -racconta Davide- di una mia amica che in un università privata ha ricevuto il test di ammissione già compilato, la mia amica l'ha riconsegnato subito pensando ci fosse stato un errore, infatti quel compito era destinato a qualcunaltro".

Gli studenti chiedono un incontro con le istituzioni, con il neo ministro all’istruzione maria stella gelmini per discutere un modo alternativo di accesso alle facolta’.

 
 

[08-05-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE