Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alitalia convoca i sindacati

Rutelli: ''a Roma l'Alitalia č come la Fiat per Torino''

La vicenda Alitalia torna sul tavolo del Consiglio dei ministri, all'indomani del passo indietro di Air France. Per giovedì invece la compagnia ha convocato i sindacati: all'ordine del giorno l'aggiornamento e la valutazione della situazione aziendale. L'uscita di scena di Air France rappresenta il primo banco di prova del dialogo bipartisan sulla vicenda Alitalia promesso da centrodestra e centrosinistra.

Da un parte è una possibile cordata italiana (a tal proposito Francesco Gaetano Caltagirone esclude al momento un interesse: "non è il nostro settore" spiega il presidente di Caltagirone Spa a margine dell'assemblea degli azionisti che ha varato i conti del 2007 del gruppo). Dall'altra parte Aeroflot. Il vice-direttore della compagnia aerea russa, Lev Kochliakov, ha fatto sapere che la compagnia riprenderà i contatti per il salvataggio della compagnia italiana. "La nostra posizione non è cambiata" sottolinea invece Stefanie Stotz, portavoce di Lufthansa, commentando le voci secondo le quali Silvio Berlusconi starebbe pensando per Alitalia proprio alla compagnia tedesca dopo l’addio di Air France.

Se per Alitalia dovesse essere deciso il commissariamento, secondo quanto risulta a Radiocor, ci sarebbe già il nome pronto. Quello, sostiene l'agenzia, di Maurizio Basile, che si è dimesso nei giorni scorsi dalla carica di amministratore delegato di Aeroporti di Roma S.p.A.

Tra i dipendenti a Fiumicino il ritiro dell'offerta di Air France è stato accolto con un misto di amarezza, delusione e preoccupazione accompagnata da una grande incertezza per il futuro. "Quello che sta succedendo ad Alitalia è un dramma" è lo sfogo del candidato sindaco per il centrosinistra, Francesco Rutelli. "Oggi La Padania - spiega il vicepremier uscente - rivendica di aver messo il bastone tra le ruote tra l'Italia e Francia e Olanda che hanno ritirato la loro offerta. Ma vorrei che si capisse che per noi a Roma Alitalia è come la Fiat per Torino".

 
 

[22-04-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE