Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Degrado: la ricetta di Rutelli

raccolta differenziata e sanzioni più severe

Il degrado di Roma per Rutelli si combatte con un’organizzazione efficiente a partire dall’educazione di un corretto smaltimento dei rifiuti.

L’obbiettivo è quello di raggiungere il 35% di raccolta differenziata in città, Francesco Rutelli punta tutto sul porta a porta e promette che le soluzioni adottate per far aumentare la raccolta differenziata non incideranno sulle tariffe e quindi sulla tassa dei rifiuti pagata dai cittadini. Migliorare Roma, per Francesco Rutelli, vuol dire un rinnovato volontariato civico che coinvolga anche associazioni di quartiere e imprese.

Il candidato del centrosinistra alla poltrona di sindaco assicura che in caso di vincita aumenterà le sanzioni per chi danneggia l’ambiente con l’obbligo, da parte dei responsabili, di ripristinare i danni provocati dagli episodi di vandalismo. Ma tocchera’ anche alla macchina comunale funzionare con più efficienza, senza sovrapposizioni di compiti e senza buchi nel territorio.
Nella ricetta sulla gestione dei rifiuti è prevista una sala “sistema Roma”, in collaborazione con i municipi, in grado di controllare gli interventi di cura, decoro, manutenzione in tempo reale e coordinare le competenze.

Per evitare che a Roma si ripeta l’emergenza di napoli, rutelli, dopo la chiusura della discarica di malagrotta, promette un piano di rifiuti che utlizzera’ nuove tecnlogie, più moderne ed avanzate in modo da ridurre drasticamente le quantita’ smaltite e chiudere il ciclo dei rifiuti.

 
TAG: rifiuti
 

[22-04-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE