Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Alemanno - Rutelli sulla sicurezza

scontro tra i due candidati sindaco

Rutelle e Alemanno

Dopo i due episodi di cronaca che hanno "segnato" Roma, i due candidati sindaco hanno spiegato le loro ricette per la sicurezza.

Alemanno invoca la "tolleranza zero". Alla notizia dell'aggressione della giovane e dell'omicidio della signora di 81 anni, il tema della sicurezza diventa subito centrale nella campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Roma. "L'aggressione alla ragazza alla stazione ferroviaria La Storta, così drammaticamente simile a quella che ha visto vittima la signora Reggiani a Tor di Quinto - ha detto Alemanno - riporta in primo piano il problema della sicurezza a Roma, ignorato dall'amministrazione di centrosinistra". "Veltroni e Rutelli - dice - farebbero bene a interrogarsi sulle loro responsabilità in merito al proliferare dei campi nomadi". Poi aggiunge: "Bisogna essere ferrei. Se non si impone il principio della tolleranza zero questa città non si salva".

Arriva subito la replica di Francesco Rutelli, candidato del centrosinistra a sindaco di Roma: "Le polemiche non aiutano la lotta al crimine". Rutelli invita "tutti ad essere uniti contro il crimine piuttosto che compiere strumentalizzazioni politiche". "La propaganda e le strumentalizzazioni - sostiene - non aiutano la lotta al crimine. Quando si verifica un episodio di crimine a Milano nessuno accusa il sindaco. Penso che si debba avere più rispetto per le vittime". Infine ricorda: "Il decreto legislativo attuato dopo la vicenda Reggiani ha permesso l'espulsione in due mesi e mezzo di oltre 280 persone".

[19-04-2008]

 
Lascia il tuo commento