Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Consiglio comunale, i più votati

da Piccolo a Marroni, da Bordoni ad Andrea Alzetta, detto ''Tarzan''

Al consiglio comunale i seggi sono ancora tutti da assegnare, o quasi, nel ballottaggio chi vincerà avrà 36 consiglieri, numero che comprende il premio di maggioranza da dividere con la coalizine. Chi perde avrà 24 seggi.

Per il centrosinistra, cominciando con il Pd, sono praticamente sicuri i più votati, a cominciare da Umberto Marroni, il figlio del garante dei diritti dei detenuti è stato il più votato del partito democratico con 7.331 voti. Appena sopra la soglia dei 4.000 voti Massimiliano Valeriani, Paolo Masini, Fabrizio Panecaldo, Monica Cirinnà, Giulio Pelonzi, Mario Mei, Mirko Coratti.

Sorpresa nella Sinistra L'arcobaleno: entra sicuramente Andrea Alzetta, detto Tarzan. All'Italia dei Valori, andrebbero due consiglieri in caso di vittoria (Gilberto Casciani è al sicuro), uno in caso contrario, stessa cosa per la lista civica (posto assicurato a gianluca quadrana). In casa Pdl è boom di voti e quindi posti sicuri in campidoglio, record di preferenze per Samuele Piccolo, che ha preso 11.966 preferenze; seguono Davide Bordoni con 8.332, Fabio de Lillo, Dario Rossin, Pasquale De Luca, Fabrizio Ghera, Giordano Tredicine e Marco Visconti fermo a quota 4.429. Se Alemanno vincerà il Pdl conquisterà 35 seggi più uno della lista civica, con una maggioranza più unita rispetto ad un consiglio comunale con Rutelli sindaco, che avrebbe comunque 36 seggi ma con 29 del partito democrati. Ancora dieci giorni di campagna elettorale, poi i romani sono chiamati a decidere il prossimo 27 e 28 aprile.

[17-04-2008]

 
Lascia il tuo commento