Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Romani al voto e in controtendenza

record di affluenza per le amministrative

Alemanno e Rutelli al voto

Meno elettori ai seggi rispetto alle politiche del ´06, a Roma come nel resto d´Italia; ma molti più voti per scegliere gli amministratori locali rispetto alle comunali di due anni fa.

L'affluenza al voto a Roma per le elezioni comunali è stata del 73,52%, per le municipali del 73,34%. Percentuale che segnala un aumento dell'afflusso alle urne. Nella precedente tornata elettorale, nel 2006, l'affluenza era stata per le comunali del 65,98% e per le municipali del 65,84%. Nel 2006, tuttavia, le elezioni politiche e comunali si erano svolte in giorni diversi.

Sono gli elettori romani del Municipio XII (Laurentino-Spinaceto) con il 78,5% degli aventi diritto che si sono recati alle urne a ottenere il record dell'affluenza al voto nella Capitale per le elezioni comunali.
In seconda posizione per fedeltà all'urna sono gli elettori iscritti nelle liste elettorali del Municipio XVIII (Aurelio-Boccea) con il 77,0% di votanti. Terzo per numero di elettori virtuosi è il V Municipio (Tiburtino-Pietralata) con il 75,6% dei votanti.

A registrare l'affluenza minore per le comunali è in assoluto il Municipio III (Nomentano-San Lorenzo) con il 69,7%; di poco superiore la percentuale dei votanti nel Municipio I (Centro storico) che hanno raggiunto il 70,0%. Leggermente migliore l'adesione al voto nel Municipio XVI (Colli portuensi-Gianicolense) con il 70,0% dei votanti.

[14-04-2008]

 
Lascia il tuo commento