Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colpo al clan dei Casamonica

operazione anti usura: 5 arresti e 3 denunce

Un’azione congiunta tra polizia Municipale, Finanza e Carabinieri, un duro colpo alla criminalità organizzata e al clan dei casamonica. Si è conclusa alle prime ore dell’alba l’operazione Jackail che ha portato alla denuncia di tre persone e all’arresto di quattro uomini e una donna, tutti pluripregiudicati. in manette sono finiti Sabatino di Guglielmi di 31 anni, noto come Johnny Casamonica, che già era agli arresti domiciliari perché già coinvolto in episodi di usura, Pietro Corsi (alias Piero) di 46 anni, Paolo Plini, 54anni, Laura Tanzilli, di 24 anni e Dario Chicca 40enne. Le forze dell’ordine hanno eseguito 11 perquisizioni tra Aprilia, Tivoli e Roma.

"Queste persone arrestate sono particolarmente pericolose, sono persone che danneggiano anche l'imprenditoria romana con episodi di racket ed usura. L'operazione si è conclusa questa mattina, abbiamo operato con circa 200 uomini tra finanza, carabinieri e polizia municipale. Il coordinamento tra di noi è stato fondamentale".

Estorsione, usura, rapina e truffa, ad avere il coraggio di denunciare i reati è stato un 30 enne vittima più volte delle violenze del clan. Da qui le forze dell’ordine hanno ricostruito la rete dei Casamonica. L’uomo ha raccontato essre di stato più volte più volte minacciato di morte anche con le armi. le intimidazioni hanno spesso riguardato anche i suoi familiari. per paura l'uomo è stato costretto in pochi mesi a consegnare ai malviventi cambiali, assegni, orologi di valore, per 200 mila euro dopo aver ricevuto un prestito di di 30 mila euro.

 
 

[10-04-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE