Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alitalia, lunedì giorno decisivo

i sindacati non mollano, Spinetta ''amareggiato''

Lunedì prossimo i vertici di Air France si riuniranno per valutare la possibilità di continuare la trattativa o meno con le organizzazioni sindacali per l’acquisizione di Alitalia.

Intanto oggi nulla di fatto al termine dell'incontro tra sindacati e azienda nel quale si doveva fare il punto della situazione sul futuro della compagnia, tutto rimandato a mercoledì prossimo alle 11, dopo che il consiglio di amministrazione martedì deciderà sulla continuità aziendale. Nella riunione Alitalia-sindacati è tornato sul tavolo il piano Prato, l’ex presidente della compagnia dimessosi dopo l’abbandono di Air France, piano sul quale saranno valutate "azioni congiunte in difesa dell'operatività dell' azienda per scongiurare il commissariamento". I sindacati per il momento non hanno fatto nessun passo indietro, la proposta e le esigenze restano sul tavolo.

E mentre i sindacati scongiurano il commissariamento, il sottosegretario Enrico Letta, dopo la rottura delle trattative tra sindacati e Air France di mercoledì, è stato incaricato di riallacciare il dialogo con il gruppo franco-olandese: "l'integrazione è una grande occasione che non si può perdere – ha detto letta. Purtroppo la politica è entrata in questa vicenda, la campagna elettorale anche e non hanno aiutato, anzi hanno pesato in modo negativo -a concluso Letta-."

Il giorno decisivo sarà lunedì dunque quando il presidente del gruppo francese, Spinetta, che si è detto "amareggiato per come si sono interrotte le trattative", aggiornerà il direttivo sugli sviluppi della trattativa con le organizzazioni sindacali di Alitalia. Probabilmente nella riunione verrà presa una decisione definitiva se continuare o meno il percorso di acquisizione della compagnia italiana.

 
 

[04-04-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE