Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Elezioni, possibile rinvio

la decisione spetta a governo e Capo dello Stato

Potrebbe bloccarsi il conto alla rovescia per le elezioni del 13 e 14 aprile. Il ministro dell'Interno Giuliano Amato non ha escluso un cambiamento delle date di voto dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha riammesso nella competizione la Democrazia Cristiana di Giuseppe Pizza.

Il simbolo dello scudo crociato era stato reputato inammissibile dall'ufficio elettorale del Viminale. Esclusione contro la quale la Dc fece ricorso, accolto ieri dal consiglio di stato.

Per effetto di questa sentenza, dunque, la Dc può tornare a 'correre', ma se si votasse come previsto il 13 e 14 aprile non avrebbe a disposizione i 30 giorni di campagna elettorale previsti per legge.

La decisione spetta su un eventuale cambiamento della data delle elezioni, ha precisato il Ministro "spetta a governo e capo dello Stato", mentre la decisione riguardo al merito deve essere ancora espressa dal Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, il Tar ancora non ha fissato la data del’udienza.

[02-04-2008]

 
Lascia il tuo commento