Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tre anni dalla morte di Woytila

Roma ricorda il Papa della gente

Papa Giovanni Paolo II

In Vaticano una messa solenne sul sagrato di San Pietro, presieduta dal Papa, ha aperto un convegno mondiale sui temi della pace , della giustizia sociale e della famiglia. I valori che la Santa Sede più lega alla figura di Giovanni Paolo II.

Sono centinaia le iniziative in tutto il mondo per ricordare i tre anni dalla morte di Giovanni Paolo II. A Roma però è custodita la memoria della fine del pontificato di Woytila; in città è ancora vivo il ricordo dei giorni dell’agonia, della morte e dei funerali di Karol Woityla. Un evento che mise la Roma al centro dell’attenzione mondiale.

Dopo la morte, avvenuta la sera del 2 aprile, seguirono tre giorni di lutto nazionale e poi, l’8 i funerali (in mondovisione ) seguiti in piazza da una folla immensa e conclusi con un applauso lungo 13 minuti. Due milioni di persone passarono quei giorni per la Città Eterna per rendere omaggio al carisma di papa Giovanni Paolo II , un prestigio cresciuto costantemente nei 27 anni di pontificato.

"Ha avuto qualità soprannaturali". Benedetto XVI si riferisce così al suo predecessore Giovanni Paolo II, di cui è in corso il processo di beatificazione. Papa Ratzinger, durante la messa solenne in ricordo del terzo anniversario della morte di Wojtyla, ha affermato che "tra le tante qualità umane e soprannaturali, aveva anche quella di un'eccezionale sensibilità spirituale e umanistica".

[02-04-2008]

 
Lascia il tuo commento