Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Degrado al Policlinico Umberto I

una storia lunga un anno

l'ingresso del Policlinico Umberto I

Era il 20 marzo 2007 quando il presidente Marrazzo, dai cunicoli del policlinico Umberto I rassicurò l’opinione pubblica sul completamento dei lavori entro giugno 2008.

Nei piani i cantieri per la ristrutturazione di un´ampia parte dei sotterranei sarebbero dovuti partire a febbraio. Nei fatti sono iniziati solo qualche giorno fa. La storia infinita del policlinico Umberto I continua. Il primo capitolo risale al 5 gennaio 2007 quando il quotidiano l’Espresso pubblica un’ichiesta denuncia sullo stato delle gallerie ipogee e sulle pessime condizioni igieniche in cui versa l’ospedale.

Allora l’Italia intera leggeva quel titolo “il policlinico degli orrori” documentato da foto e video girati dal giornalista Fabrizio Gatti, per un mese infiltrato come uomo delle pulizie all’interno della struttura.

In poche ore lo scandalo travolge l’intero sistema sanitario. Il ministro Turco dispone controlli rigidissimi in tutti gli ospedali d’Italia. La procura apre subito un’inchiesta, La magistratura romana emette due decreti penali di condanna nei confronti del direttore generale del Policlinico Ubaldo Montaguti e del suo predecessore Dino Cosi, in relazione a violazioni di carattere igienico-sanitarie e di prevenzione degli infortuni.

Nell’ospedale iniziano subito i lavori, l’obiettivo è far risorgere la struttura e trasformarla nel giro di poco nel fiore all’occhiello della sanità laziale.

Un miraggio, forse, almeno per ora visto che solo due mesi fa l’Espresso è tornato in quei cunicoli per tornare a denunciare le scarse condizioni igieniche della struttura che finora ha assorbito qualcosa come 380 mln di euro, la metà della cifra prevista per completare la tanto attesa opera di modernizzazione.

 
 

[25-03-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE