Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Trattativa Alitalia, colpo di scena

Prodi :''non ci sono problemi per nuove offerte''

Colpo di scena nella trattativa tra Alitalia e Air France, subentra Berlusconi che propone un'offerta per conservare l'italianità, mentre il presidente della compagnia italiana Prato ci tiene a precisare. "L'unica offerta è quella di Air France, le altre non esistono". Il presidente della compagnia aerea italiana, Maurizio Prato, non usa mezzi termini per descrivere la situazione dell'Alitalia. Davanti ai sindacati Prato spiega come l'offerta francese sia l'unica 'chance' per la compagnia aerea italiana. Una proposta del tipo "prendere o lasciare". Ma, al contrario delle altre, "industrialmente solida".

Parole che stoppano, nei fatti, la proposta di Silvio Berlusconi di un prestito ponte (chiesto al governo) per appoggiare una cordata di imprenditori-banche pronta a offrire un'alternativa alla scelta Air France. "Quella sul tavolo è un'offerta irricevibile. Ci sono imprenditori pronti a scendere in campo. Compresi i miei figli" argomenta il leader del Pdl aggiungendo che quella vinta da Air France è stata "un'asta opaca e senza trasparenze addirittura con alcuni aspetti contro la legge".

Berlusconi ha parlato con Prodi, insistitendo per difendere l'italianità della compagnia di bandiera ed evitare quella che considera "una svendita con condizioni da colonialismo". Prodi non ha chiuso le porte ma ha ripetuto la condizione da cui nessuno può prescindere: "Caro Silvio, non ci sono problemi per nuove offerte su Alitalia, ma devono essere serie e arrivare in tempi brevissimi", cioè entro il 31 marzo.

Intanto i sindacati restano distanti dalla proposta Air France e, dopo tre ore e mezzo di riunione si sono aggiornati a un nuovo incontro con Spinetta martedì 25 marzo. Per tutti comunque il commissariamento di Alitalia è da evitare.

 
 

[20-03-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE