Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Occupazione a Roma

23.000 posti in più rispetto al 2007

I posti di lavoro creati a roma nel 2006 sono 23mila in più rispetto all’anno precendente. La buona notizia sul fronte dell’occupazione arriva dall’ufficio statistica ed è contenuta nel rapporto sul mercato del lavoro 2007 presentato questa mattina in Campidoglio.

Dai dati della ricerca ne emerge uno che non rende giustizia alle donne: nella capitale infatti il mercato del lavoro è soprattutto maschile, con un tasso di occupazione che passa dal 70,1 al 72,5 per cento.

Quello femminile si attesta invece al 51 per cento. Da chi ha trovato lavoro a chi ancora non ce l’ha, il tasso di disoccupazione scende invece al 7,2 per cento rispetto al 7,3 registrato nel 2005.

Per quanto riguarda il tipo di lavoro, sempre secondo il rapporto dell’ufficio statistica, tra gli occupati il 75,1 per cento sono dipendenti, il 20,9 autonomi e il 3,9 ha contratti di collaborazione. A trainare il mercato romano ancora una volta è il settore del terziario mentre quello industriale ha fatto registrare la crescita occupazionale più sostenuta rispetto al 2005 con un aumento delle assunzioni pari 4,5 per cento.

Insomma, il mercato del lavoro è in crescita ma attenzione a non farsi trascinare dall’ottimismo. Se è vero infatti che l’occupazione aumenta è anche vero che a crescere sono soprattutto i contratti a tempo determinato e le collaborazioni cresciute in un anno dell'otto per cento.

[18-03-2008]

 
Lascia il tuo commento