Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Teatro, Buccirosso alla Sala Umberto

commedia ''vogliamoci tanto bene''

Carlo Buccirosso

di Nicola Navazio

Carlo Buccirosso torna a teatro con una esilarante commedia da lui scritta, diretta ed interpretata, ''Vogliamoci tanto bene'' in scena al Teatro Sala Umberto di Roma fino al 30 marzo. Attore, scrittore e sceneggiatore, Buccirosso è conosciuto soprattutto per le molte interpretazioni nel ruolo stereotipato dell'uomo napoletano medio o piccolo-borghese nei film e sceneggiati dei fratelli Vanzina e per essere stato a lungo la spalla comica di Vincenzo Salemme sia a teatro che al cinema.

In ''Vogliamoci tanto bene'' interpreta Mario Buonocore , impiegato alle poste , in malattia da un mese per grave crisi depressiva, che decide di tornare nella casa che fu dei suoi genitori, e che ora ospita le sue due sorelle, per ritrovare il calore della famiglia, ormai, perso da tempo. Ma il rapporto morboso che lo aveva sempre legato alle sorelle e la fede indissolubile verso l'istituzione della famiglia, creerà non pochi problemi alla sua permanenza nella casa, governata da Titina, vedova benestante, grazie alla rendita vitalizia del proprio consorte, deceduto in circostanze accidentali, e da Teresa, ex insegnante di filosofia, la più anziana dei tre fratelli, equilibrata zitella dai sani principi morali! Mario non tarderà a capire d'essere ritornato in una famiglia di estranei e dovrà prendere atto a malincuore che il virus della disonestà, il fascino della furbizia, la filosofia del "fottere" ha inquinato anche la sua famiglia che lui credeva perfetta.
La commedia, al secondo anno di rappresentazione, vede tra gli interpreti, oltre allo stesso Buccirosso, Maria Del Monte e Gianni Parisi e la partecipazione di Graziella Marina. Nel cast anche Claudia Federica Petrella, Giordano Bassetti, Anna Burattino, Sergio D'Auria, Serenella Tarsitano, Fabrizio Miano e Antonio S

[14-03-2008]

 
Lascia il tuo commento