Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Festival della Matematica all'Auditorium

Umberto Eco apre le lezioni

Dal 13 al 16 marzo l’Auditorium Parco della Musica diventerà un giardino di Archimede che vedrà confrontarsi Premi Nobel per l’economia, per la letteratura, per la fisica, vincitori di Medaglie Fields, di Premi Templeton e Premio Turing e decine di altri rappresentanti dell’eccellenza del pensiero.

Alla presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, con i saluti del Presidente e dell'Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma Gianni Borgna e Carlo Fuortes e del Direttore scientifico Piergiorgio Odifreddi, Umberto Eco inaugurato la seconda edizione del Festival della Matematica. Ad aprire la kermesse, in programma dal 13 al 16 marzo 2008 all'Auditorium Parco della Musica di Roma, è stato proprio Umberot Eco che ha tenuto la prima lectio magistralis sul tema ''Usi perversi della matematica, dalle numerologie folli agli occultisti''.

A spiegare al grande pubblico che la matematica è insieme arte e scienza, perche' unisce la generalita' dei concetti alla profondità delle strutture saranno 3 premi Nobel per l'economia (Aumann, Nash, Sen), 2 premi Nobel per la fisica (Wilczek e Glashow), 2 medaglie Fields per la matematica (Mumford e Smale), 1 premio Turing per l'informatica (Hartmanis), 1 premio Templeton per la Scienza e la Religione (Dyson), 1 premio Oscar per la musica (Piovani).

La parola matematica deriva dal greco μάθημα, traducibile con i termini "scienza", "conoscenza" o "apprendimento"; μαθηματικός significa "incline ad apprendere". La potenza e la generalità dei risultati della matematica le ha reso l'appellativo di Regina delle scienze.

[13-03-2008]

 
Lascia il tuo commento