Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Telecom Italia pensa in grande

Il futuro passa per la fibra ottica

 Finora la sola Fastweb si è distinta per la velocità della sua banda larga: la possibilità si sfruttare un collegamento in fibra ottica. In effetti si tratta di fibra ottica, ma per i soli fortunati che abitano in zone dove c’è copertura, ovvero dove Fastweb ha steso la fibra ottica. Intanto il prezzo dell’abbonamento mensile, sia con il vantaggio delle fibra, sia senza avere questo collegamento ottico, era lo stesso. Beh, questa differenziazione di prezzo, a mio avviso, andava fatta.

Oggi Telecom Italia ha ufficializzato l’implementazione della fibra ottica, tutto questo nel suo nuovo corso industriale che partirà nel 2008 fino al 2010. I clienti più fortunati potranno usufruire della tecnologia denominata FTTH - Fiber To The Home (fibra fino a casa) che permetterà un collegamento casalingo fino a 1 Gbps. Per coloro invece che non avranno questa fortuna potranno beneficiare della Fiber To The Building (fibra fino al palazzo) la cui velocità arriverà a 100 Mbps in download e 25-40 Mbps in upload. L’ultimo tipo di connessione VDSL, che farà arrivare la fibra ottica fino all’armadio del vostro quartiere predeve una velocità di 50Mbps in download e 2-10Mbps in upload.

Per realizzare questo programma molto ambizioso Telecom ha investito ben 100 milioni, di cui una parte sono stati già investiti per effettuare tutte le riparazione della linea ADSL nel 2007.

Speriamo quindi che questa nuovo corso venga realizzato nel più breve tempo possibile e che sia efficiente. Nonostante l’avvento del Wimax, la fibra ottica resta sempre una tecnologia non invasiva e sicuramente meno dannosa delle onde di un collegamento Wireless. Staremo a vedere.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it

Stefano Soriano

[11-03-2008]

 
Lascia il tuo commento