Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bimba investita ad Ardea

Batute Oueslati aveva 13 anni

Era uscita di casa ieri sera, intorno alle 21.30 per gettare l’immondizia: un’automobile l’ha presa in pieno e chi guidava il mezzo neanche le ha prestato i soccorsi. Si chiamava Batute Oueslati e aveva 13 anni l’ennesima vittima di un pirata della strada.

Tor San Lorenzo, frazione di Ardea, meta vacanziera di tanti romani, si è svegliata stamani con questa tragedia: a renderla ancora più terribile la consapevolezza che prima o poi qualcuno, su quel tratto di strada che attraversa una delle zone più popolose del Comune alle porte di Roma, sarebbe rimasto vittima dell’alta velocità. Nessuno crede che Pasma, così la chiamavano gli amici e i compagni di scuola, è morta per una fatalità, perché si trovava al momento sbagliato nel posto sbagliato: quella strada è dissestata, piena di buche, senza segnaletica, priva di illuminazione: ci si chiede per quale motivo qualche kilometro prima, e all’interno, siano presenti i limitatori di velocità e non là. Come non si spiega il motivo per cui il cassonetto sia sul ciglio della strada anziché sul lato opposto dove c’è tutto lo spazio.

Percorrendo l’itinerario che dalla Pontina conduce a Tor San Lorenzo siamo stati testimoni di continui sorpassi pur in presenza della striscia continua: una prassi, dunque, anche in pieno giorno quello di correre ad ogni costo, anche quando la pioggia rende l’asfalto scivoloso. L’unica persona in grado di fornire indizi sull’investitore sarebbe la madre, che però è ovviamente ancora sotto choc e al momento della tragedia si trovava in una zona al buio, dall’altra parte della strada. Prima ha parlato di due automobili, poi di una sola che viaggiava in direzione di Ardea quando il corpo è stato invece trovato sulla corsia opposta, in direzione di Anzio. Pasma, che frequentava la terza media del locale liceo Virgilio, aveva una sorella maggiore e un fratello minore.

 
 

[07-03-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE