Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Ritorna il Motomondiale

Spettacolo puro annunciato in MotoGp, grosse aspettative in 125 per il romano Corsi

Domenica sera si accendono le luci del Motomondiale 2008. Molta l’attesa per una stagione ricca di novità (e la prima è proprio costituita dalla gara d’esordio in Qatar in notturna) che promette scintille soprattutto nella classe regina. Casey Stoner e la sua Ducati dovranno respingere l’assalto di molti accreditati rivali.

In pole ovviamente c’è il Dottore, che deve dimenticare al più presto un 2007 infelice anche fuori dalle corse e dimostrare di essere ancora il numero uno. Per farlo ha punzecchiato a dovere la Yamaha nel corso dell’inverno ed ottenuto anche il passaggio alle Bridgestone: sa che non è permesso fallire di nuovo. Valentino troverà però nei box un compagno che si annuncia scomodo, l’arrembante Jorge Lorenzo (lo spagnolo monterà però le Michelin) che ha praticamente monopolizzato le ultime stagioni in 250 e non sembra nutrire alcun timore reverenziale. Lo stesso vorremmo poter dire di Marco Melandri che è approdato in sella alla Rossa di Borgo Panigale, tuttavia i suoi risultati nei test sono stati poco incoraggianti e non resta che sperare in una sorpresa. Una incognita è ancora la Suzuki di Capirossi, mentre sembra promettere bene Andrea Dovizioso, con la sua Honda clienti vicinissima ai tempi di quella ufficiale di Hayden e di un Pedrosa a corto di km percorsi a causa di un brutto infortunio, ma sempre temibile. In 250 ci si aspetta molto dagli italiani: c’è il rinnovato team Gilera con Simoncelli e Locatelli, il ritorno di Manuel Poggiali su Aprilia, l’arrivo di Mattia Pasini dalla 125, categoria dove invece il cuore di Roma batterà forte per Simone Corsi, probabilmente giunto alla stagione della verità.

Giuseppe Ciliberto

[06-03-2008]

 
Lascia il tuo commento