Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Il giorno dedicato ad Anna Magnani

eventi e manifestazioni per i 100 anni dalla sua nascita

La sua immagine, i suoi occhi, le sue risate, il suo corpo elegantemente sgraziato, sono indissolubilmente legati alla vita romana. Anna Magnani è il simbolo di Roma come dice la voce fuoricampo di Federico Fellini alla fine del suo film che porta il nome delle città eterna, e il simbolo di una popolarità perduta sotto il cemento che ha trasformato le sue periferie, quelle immortalate nelle inquadrature di PierPaolo Pasolini.

Eppure, nonostante la sua immagine pubblica di popolana caciarona, Anna Magnani era una donna molto colta e raffinata, appassionata di musica, amica di artisti e intellettuali, come Visconti, Rossellini, a cui fu legata da un grande amore, Tennesse Williams, Montanelli.

Anna Magnani nasce a Roma e non ad Alessandria d’Egitto come generalmente si crede, il 7 marzo 1908. A cento anni dalla nascita e a 35 dalla scomparsa, avvenuta il 26 settembre del ’73, la sua città la ricorda e la racconta con eventi e manifestazione che andranno avanti fino alla fine dell’estate.

Venerdì alla Casa del Cinema verrà celebrato l’ “Anna Magnani day” con le proiezioni de “L’onorevole Angelina” di Luigi Zampa, “”Bellissima” e “Siamo donne” di Luchino Visconti. Alle 19.30 verrà inaugurata una mostra fotografica. Le proiezioni continueranno sabato con “Assunta Spina” alla Sala Trevi alle 21 e “Mamma Roma” all’Azzurro Scipioni alle 17.30.

Altra tappa importante dei festeggiamenti il 21 aprile, Natale di Roma con l’evento “Nannarella 100” alla Sala Umberto.

[06-03-2008]

 
Lascia il tuo commento