Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bilancio accordo taxi - Comune

il Tar potrebbe annullare tutto

Quando a dicembre era stato raggiunto l’accordo tra Campidoglio e Tassisti, alcune categorie di clienti avevano applaudito per il capitolo “Tariffe agevolate”. A quella voce si prevedevano sconti del 10% per le donne che usano il taxi tra le 21 e l’una di notte, per quelle in dolce attesa e per le persone che vanno in ospedale. Dopo circa tre mesi pare che i tassisti dimentichino spesso quella parte del regolamento. Un’inchiesta giornalistica condotta con l’associazione Cittadinanzaattiva ha rilevato che lo sconto si può ottenere, in alcuni casi, ma solo dopo accesa discussione.

Insoddisfatti i clienti, ma insoddisfatti anche i tassisti, secondo i quali l’aumento del 18% delle tariffe è già stato riassorbito dal costo del carburante. Per il sindacato dopo l’accordo di dicembre il business della categoria è andato sempre peggiorando.

Alla scomoda vicenda taxi oggi si è aggiunta una nuova variabile. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del Codacons che chiedeva l’annullamento dell’istituzione della commissione che ha stabilito le nuove tariffe. A quel tavolo insieme al comune e ai tassisti sedevano tre associazioni di consumatori. Per i giudici della II sezione nell’istituire la commissione il Campidoglio avrebbe dovuto fissare criteri per scegliere le associazioni dei consumatori.
 
TAG: taxi
 

[04-03-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE