Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Parco archeologico Tiburtino

30 ettari di natura

Trenta ettari di verde pubblico che tornano alla città. È il Parco archeologico Tiburtino - Collatino. Un grande spazio verde abbandonato per anni all'incuria e che sorge in una zona ad alta densità abitativa nei quartieri del Portonaccio, Tiburtino, Casalbertone e Collatino.

Questa mattina sono stati aperti i cancelli del parco in via di Casal Bruciato e i bambini delle scuole, le associazioni, che per anni si sono battute per la riconquista del polmone verde, e tanti cittadini sono riusciti ad entrare nell'area verde.

"È configurato come parco archeologico e con funzione pubblica - ricorda l'assessore all'urbanistica del Comune Morassut - è stata trovata una tomba romana che sarà valorizzata. Oggi partono i lavori per una parte importante del parco che potrebbe essere pronta tra 12-15 mesi. 7milioni il costo totale "per espropri e l'attrezzamento, 5 già stanziati" ricorda Morassut per restituire alla città il parco dove ora sorgono manufatti abusivi e recinzione.

Una festa di tutto il quartiere alla quale ha partecipato anche Dario Esposito, assessore del Comune di Roma all'Ambiente e che ricorda come "si è arrivati alla conclusione di un lungo percorso che è durato molti anni, forse troppi. Le prime iniziative cominciarono con Rutelli. Il parco ha una valenza ambientale e archeologica. Vi vorremmo far lavorare al suo interno le associazioni di quartiere. I lavori del primo lotto, che arriva fino al mausoleo di Galla Placidia, costeranno 650mila euro".

[23-02-2008]

 
Lascia il tuo commento