Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Caro prezzi dei prodotti alimentari

''la colpa è della stampa''

Caro prezzi: è una "bufala" secondo Massimo Pallottini, amministratore delegato del Centro agroalimentare di Roma. Gli allarmi sui rincari dei prodotti alimentari diffusi da diversi quotidiani e motivati dal freddo degli ultimi giorni, drogano il mercato e producono effetti nefasti.

I vertici del Car dicono che le temperature più rigide, tipiche di questo periodo, non hanno avuto nessuno effetto sull’andamento dei prezzi di frutta e verdura e parlano di “informazione approssimativa, sensazionalistica, sbagliata, o addirittura cointeressata e strumentale”. Lo spettro paventato è quello dell’aggiottaggio: Pallottini sostiene che i continui allarmi sugli aumenti creino confusione tra i consumatori e incentivino comportamenti non giustificati da parte dei venditori.

Come dire che se i commercianti, pur continuando a comprare all’ingrosso mele e pere allo stesso costo, aumentano il prezzo finale per il consumatore, la colpa è dei giornali che diffondono notizie imprecise.

Tanto che Pallotini lancia ad Antonio Lirosi, Garante dei prezzi, la proposta di una moratoria sugli annunci inflazionistici che contribuirebbero ad accelerare la spirale degli aumenti. Per ora non commentano le associazioni dei consumatori, soggetti di riferimento anche per giornali e giornalisti per ciò che riguarda il rilevamento delle tendenze di mercato.

 
TAG: rincari
 

[21-02-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE