Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Controlli all'Esquilino e al Pigneto

un arresto e 21 denunce

Un arresto, ventuno persone denunciate e due appartamenti sequestrati. E' il bilancio finale dell'operazione di controllo portata a termine dai Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante nelle ultime 24 ore, che ha avuto come epicentro i quartieri multietnici dell'Esquilino e del Pigneto.

Un'operzione avviata per il contrasto dell'immigrazione clandestina, alla verifica dei contratti di affitto stipulati dai cittadini extracomunitari e all'accertamento della regolarità degli esercizi commerciali e dei phone center presenti nella zona.

Delle 21 persone denunciate a piede libero 8 sono senegalesi, 2 indiani, 1 coreano, 1 cinese e 9 cingalesi. Sono stati ispezionati 6 appartamenti abitati da cittadini extracomunitari in via Bixio, via Ricasoli, via Alessandrina, via di Porta Maggiore e via Campobasso. Due di questi sono stati sequestrati poiché in uno vi erano circa 20 stranieri, ammassati come sardine, ed in precarie condizioni igienico-sanitarie e nell'altro veniva esercitata abusivamente l'attività di bed and breakfast gestita da un coreano anche lui denunciato.

In totale sono stati identificati circa 300 cittadini stranieri di varie nazionalità, controllati circa 100 veicoli e 20 esercizi pubblici. L'arresto è stato eseguito nei confronti di un senegalese di 42 anni che non aveva ottemperato al decreto di espulsione emesso nei suoi confronti nel mese di dicembre del 2005. Quasi tutte le denunce sono state elevate a cittadini stranieri sorpresi nella totale clandestinità ed in violazione della legge sull'immigrazione.

Nel corso del servizio sono state elevate sanzioni amministrative di vario genere per l'importo totale di circa 25.000 euro.

 
 

[16-02-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE