Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

8 marzo 2008

dedicato alla difesa della 194

L’8 marzo sarà anche una festa in difesa della legge sull’aborto. E’ vogliono le donne scese in piazza ieri pomeriggio in difesa della 194 in lungotevere ripa davanti al dicastero della salute. Ed è lo stesso ministro Livia Turco, che ieri è uscista dal suo ufficio per andare a parlare con le manifestanti, a sottoscrivere la proposta, anticipando di fatto la sua presenza ad una probabile manifestazione di piazza.

A scatenare la reazione a catena, i fatti accaduti a napoli contro il blitz della polizia al policlinico federico ii di napoli per una presunta interruzione di gravidanza illegale. ”Silvana siamo tutte con te" questa una delle scritte sui cartelli che le donne hanno esposto per dimostrare la loro vicinanza alla donna napoletana che ha abortito tre giorni fa nel capoluogo campano.

"Quanto accaduto a Napoli – ha detto la Turco accolta da lunghi applausi- non deve più succedere. Sono contenta che le donne siano qui per difendere una legge importante, applicarla bene e riaffermare un valore, quello della responsabilità e dell'autonomia delle donne". E non sono mancati strisciono contro giuliano ferrara, che sta portando avanti la sua battaglia per chiedere all’Onu una moratoria sull’aborto.

Una giornata quella di ieri, che ha visto la reazione di donne, ma anche uomini in tutta italia. Cortei a Napoli, Bologna e Roma. Ma proprio nella capitale si sono registrati i momenti di maggiore tensione, quando le donne, riunite sotto il ministero della salute per un sit-in, hanno forzato il blocco della polizia per dirigersi dal lungotevere verso piazza argentina. Lì c’è stato il contatto con le forze dell’ordine che ha portato al fermo di una donna e il traffico è stato bloccato da parte delle manifestanti. La strada è stata liberata quando la giovane fermata è stata rilasciata. La manifestazione, alla quale - seecondo gli organizzatori - hanno partecipato quattromila persone, è poi proseguita in modo pacifico.

 
TAG: aborto
 

[15-02-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE