Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Storie Metropolitane
 
» Prima Pagina » Storie Metropolitane
 
 

Petizione per salvare i sampietrini

per difendere la pavimentazione di via Nazionale

Una lotta che va avanti da quasi un anno, da una parte i residenti del quartiere e del comitato in difesa dei sampietrini, dall’altra il comune di Roma che ha in progetto una colata di asfalto dalla fontana di piazza della Repubblica fino a via del Plebiscito, giù lungo via nazionale, e ancora più giù, su via IV novembre e poi verso piazza Venezia fino a ricongiungersi con il manto liscio che corre alla volta di piazza Argentina.

In ricordo dei vecchi sampietrini rimarranno due strisce vicino ai marciapiedi, ma il comitato in difesa della storica pavimentazione non ci sta, e da oggi ha iniziato la raccolta di firme da presentare al Presidente della repubblica Napolitano, una petizione per difendere i sampietrini.

"Non è vero che i sampietrini provocano il dissesto delle strade - spiega l'architetto Alfredo Donati, presidente del comitato difendo il sampietrino - se viene eseguita una corretta manutenzione e i sampietrini sono quelli buoni, cioè quelli che arrivano dalla cava dei Colli Albani, non ci sono problemi per la pavimentazione".

Secondo il comune di Roma la vecchia pavimentazione, che non è proprio il massimo per chi viaggia su due ruote, causa vibrazioni ai palazzi di via Nazionale, ma secondo l’architetto Donati non e’ colpa dei sampietrini

"Le vibrazioni dei palazzi quando passano i mezzi pesanti - continua Donati - sono causate da una soletta di cemento armato su cui poggiano i sampietrini, nelle strade in cui non c'è questa soletta, come via del Plebiscito, non ci sono i problemi di vibrazione."

Secondo il comitato in difesa del sampietrino l’antica pavimentazione va tutelata e difesa come un bene storico e architettonico, in particolar modo quello di via Nazionale, che è unico al mondo. "Il tipo di sampietrino di via Nazionale è un porfiro rosa, unico al mondo e molto raro".

IL SITO: SAMPIETRINI.IT

Banchetto virtuale di raccolta di firme

 
 

[05-02-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE