Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Morto sul tetto di una scuola

giallo in un istituto al Prenestino

E’ stato trovato sul tetto della scuola media Pinelli, al prenestino. Il corpo supino e la gola tagliata, l’uomo sui 40 anni è probabilmente di origine romena.

Ma è ancora giallo sulla dinamica del fatto, inizialmente si era pensato ad un regolamento di conti. Poi a prendere piede è stata invece l’ipotesi dell’incidente; secondo i carabinieri l’uomo avrebbe tentato un furto all’interno della scuola e si sarebbe ferito da solo con un vetro durante una caduta. Ieri sera e’ scattato l’allarme della scuola collegato direttamente con i vigili urbani, per questo motivo la polizia aveva effettuato un controllo, probabilmente l’uomo ha tentato di nascondersi per non essere sorpreso dai vigili e nella fretta sarebbe scivolato tra le tegole del tetto della scuola. Ad avvalorare questa ipotesi due elementi: il cadavere ha un braccio rotto, questo dimostrerebbe la caduta e il fatto che l’istituto era già stato preso di mira dai ladri nei mesi scorsi e per questo aveva chiuso per dei lavori.

"La scuola ha chiuso per i continui furti, -racconta un cittadino - i ladri hanno rubato tutto l'impianto elettrico per rivendersi il rame ed ora stanno facendo dei lavori di ristrutturazione"

Sul posto, a viale Venezia Giulia 33, è intervenuta anche la scientifica per raccogliere i rilievi sulla dinamica dell’incidente. Un lavoro reso piu’ difficile dalla forte pioggia della notte che ha cancellato eventuali tracce.

[04-02-2008]

 
Lascia il tuo commento