Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Internet e banda larga

entro il 2010 internet veloce per i Comuni della Regione

Entro il 2010 collegamento internet veloce per tutti i Comuni della Regione Lazio: lo ha annunciato il presidente Marrazzo che stamattina ha firmato col ministro Paolo Gentiloni, titolare del dicastero delle Comunicazioni, un accordo di programma che prevede lo stanziamento di 31 milioni di euro nel prossimo biennio. L’accordo si pone l’obbiettivo di abbattere il “digital divide” e potenziare l’infrastruttura a banda larga della pubblica amministrazione.

Di che stiamo parlando? Di una vera e propria emergenza, soprattutto per i più giovani, impossibilitati ad usufruire del collegamento veloce ad internet e, quindi, praticamente tagliati fuori, a casa propria, dal resto del mondo. Gentiloni ha affermato che entro l’anno successivo, il 2011, l’intero Bel Paese avrà la banda larga: attualmente, il 90% del territorio è coperto ma solo 4.500 Comuni su 8.100 sono raggiunti dal servizio.

Un’anomalia che si spera, finalmente, dopo anni, di sistemare. E il Lazio dovrebbe essere tra le prime Regioni a colmare il cosiddetto "gap del digital divide".

Come detto, quest’opera infrastrutturale che Gentiloni stesso ha definito ‘immateriale’ prevede un investimento di 31 milioni di euro: di questi, 23 proverranno dalle casse dello Stato, e restanti 8 dalla Regione Lazio.

[01-02-2008]

 
Lascia il tuo commento