Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

Grande prova e passaggio del turno

La Lazio si ripete nel ritorno e affronterā l'Inter in semifinale

il terzino Kolarov

Una Lazio trasformata rispetto al campionato esce vittoriosa anche dal "Franchi" con lo stesso risultato del match di andata. Il 2 a 1 finale permette ai ragazzi di Delio Rossi di approdare alle semifinali di Coppa Italia, dove dovrò vedersela con la corazzata Inter, che nell'altro quarto ha battuto la Juventus. Tra le fila biancocelesti fanno il loro esordio dal prio minuto i neoacquisti Bianchi e Radu. Quest'ultimo era giunto da un paio di giorni dalla Dinamo Bucarest.

Dopo un periodo di studio è Montolivo ad aprire le ostilità al 13' con un incursione dalla fascia sinistra ed un tiro che chiama all'intervento Muslera. Passano quattro minuti e la pressione viola porta al vantaggio toscano: Vieri da centrocampo lancia per Semioli, che raccoglie la sfera, salta in dribbling Kolarov e batte il portiere biancoceleste. Al 25' ancora Fiorentina pericolosa con un tiro di Osvaldo che Muslera para a terra. Nel finale di primo tempo la Lazio inizia a riprendere campo e al 34' riesce a pareggiare i conti grazie ad una punizione di Kolarov dal lato destro dell'area che spiove in area. Nessuno tocca la sfera, Frey rimane paralizzato e il pallone si infila direttamente in fondo alla rete. Il portiere francese si riscatta qualche minuto dopo con un doppio intervento sul macedone Pandev. Cambio di fronte ed Osvaldo da ottima posizione si vede respingere il tiro dal piede di Muslera. Nella ripresa bisogna aspettare una decina di minuti per vedere un'azione degna di questo nome: è Montolivo che raccoglie al limite dell'area una corta respinta di Radu, ma è bravo ancora il numero uno uruguaiano a parare. Al 58' finisce la partita di Bianchi, sostituito da Rocchi e proprio il centravanti veneziano chiude l'incontro tre minuti dopo battendo Frey in un uscita. La Fiorentina subisce il colpo, la Lazio controlla bene gli avversari e l'unica occasione nel finale passa per i piedi di Donadel, che coglie la traversa su punizione. Ma segnare tre gol rimane un impresa proibitiva per la Fiorentina che lascia così alla Lazio il passaggio del turno.

Francesco Lanna

Fiorentina-Lazio 1-2
16' pt Semioli, 34' pt Kolarov, 16' st Rocchi

Fiorentina: Frey, Ujfalusi, Kroldrup, Dainelli (1' st Gamberini), Gobbi, Montolivo, Donadel, Pazienza ( 6' st Pazzini), Semioli, Vieri, Osvaldo (28' st Jorgensen).
All: Prandelli.

Lazio: Muslera, Behrami, Siviglia, Radu, Kolarov, Vignaroli (34' st Artipoli), Mudingay, Mutarelli, Mauri, Pandev (38' st Tare), Bianchi (12' st Rocchi).
All: Rossi.

Arbitro: Brighi di Cesena

Ammoniti: Kolarov, Muslera, Semioli, Mudingay

[31-01-2008]

 
Lascia il tuo commento