Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Volley maschile
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Volley romano » Volley maschile
 
 

M.Roma: a Perugia un 3-0 senza storia

Rpa- LuigiBacchi.it Perugia – M.Roma Volley 0-3
(22-25, 19-25, 18-25)

Rpa- LuigiBacchi.it Perugia: Kovacevic 7, Proper, Pochini (L), Sintini, Kromm 15, Di Franco 2, Nemec 1, Braga 3, Pippi (L), Vujevic 11, Stokr 2. Non entrati Tuerlinckx, Serafini. All. Dall'Olio Francesco.
M.Roma Volley: Mastrangelo 6, Henno (L), Savani 13, Coscione, Marshall 13, Hernandez, Kooistra 10, Miljkovic 14, Romero. Non entrati Tofoli, Molteni, Semenzato. All. Serniotti Roberto.
Arbitri: Nicola Castagna, Matteo Cipolla.
Durata set: 23', 24', 21'; tot: 68'
Spettatori: 2100
Incasso: 6400.

Quinta vittoria consecutiva per la M.Roma Volley che, in quel di Perugia, domina gli avversari dall’inizio alla fine portando a casa tre punti che la mandano solitaria in testa alla classifica. Cuneo è stata infatti fermata in casa da Macerata (1-3), perdendo l’occasione di stare al passo dei romani. Perugia non riesce mai ad entrare in partita nonostante i tanti sforzi di Giacomo Sintini, palleggiatore ex Macerata ed ex compagno di squadra, ora avversario, Ivan Miljkovic. I rosso-blu non riescono quindi a risalire dalla zona calda della classifica, né tanto meno a riprendersi gli stipendi, bloccati dal Presidente Claudio Sciurpa fino a quando i giocatori non torneranno a fare risultati.
Per Roma ha funzionato tutto: incontenibili gli attacchi di Savani e Marshall (MVP dell’incontro), bene la ricezione e la difesa e ottima anche la battuta, fondamentale in cui gli uomini di Serniotti sono andati spesso in difficoltà nel corso della stagione. Grande fatica invece per i padroni di casa, che non sono mai riusciti a limitare gli attacchi dei romani, né a dare continuità alla ricezione. Equilibrio solo nelle fasi iniziali del primo set, giocato punto a punto e risolto da un errore di Vujevic. Il secondo parziale di gara vede invece Roma prendere subito il largo portandosi al primo time out tecnico sul 8-2. Il set sembra saldamente in mano ai ragazzi di Serniotti, che si rilassano e permetto il recupero dei perugini (16-16). Dopo qualche momento di parità (19-20) entrano in azione i due martelli romani Mjlikovic e Marshall che mettono i punti a terra fino al 19-25. Il terzo ed ultimo set Roma dimostra di aver voglia di chiudere in fretta la pratica: Mjlikovic mette a terra quattro ace, Savani lo imita in parte (2 le sue battute punto) e per i perugini non c’è altro da fare che arrendersi alla superiorità degli avversari.
“Ci aspettavamo una gara più combattuta – dice Gigi Mastrangelo - vista la situazione di Perugia. Invece non è stato così, un po’ per nostri meriti, un po’ per loro demeriti. L’assenza del loro opposto titolare li ha messi in difficoltà. Il primo posto in classifica? È una bella soddisfazione e dimostra che siamo una grande squadra”.
Il prossimo impegno della M. Roma Volley sarà mercoledì prossimo, alle ore 20 presso l’impianto di Monterotondo Scalo, nel ritorno di Cappa Cev contro il Tolosa, già battuta nel match di andata.

Giulia Sampognaro

[28-01-2008]

 
Lascia il tuo commento